Rovigo, la grande fuga da Forza Italia

Giorni di passione per il centrodestra di Rovigo, sospeso tra le indecisioni di Forza Italia e le fughe dei suoi esponenti verso Flavio Tosi e Nadia Romeo. Il coordinatore provinciale di Forza Italia e senatore Bartolomeo Amidei incontrerà oggi Cristiano Corazzari, commissario polesano del Carroccio, forse per provare a siglare l’intesa attorno al candidato sindaco leghista, Massimo Bergamin. «Vero che come Forza Italia abbiamo riaperto il dialogo con la Lega Nord – conferma al Corriere di Padova Amidei – e che stiamo trattando per un’eventuale intesa, ben consapevoli che i tempi oramai sono molto stretti, ma non so se sarà il passaggio risolutivo».

L’ accordo  pare più dettato dalla necessità che dalla reale volontà di correre insieme, soprattutto dopo che un altro forzista come Stefano Bellinazzi ha presentato la propria lista a supporto di Nadia Romeo, candidata del Pd. Oltre a lui, dalla vecchia maggioranza di centrodestra di Bruno Piva arriva anche l’ex consigliere Renzo Ongaro, oltre a Fiorella Cappato, migrata dal Nuovo centrodestra. Sul piano delle Regionali invece lo stesso Bruno Piva sarebbe sempre più vicino alla candidatura con Flavio Tosi, che intanto ha incassato il sostegno anche del consigliere regionale forzista Renzo Marangon, che dovrebbe ufficializzare in giornata la sua decisione.