Venezia, 900 in corsa per Cà Farsetti

Tra le 900 persone che si stima parteciperanno alla corsa per le prossime elezioni amministrative a Venezia si trova un pò di tutto: ci sono i principianti assoluti ma anche volti notissimi della politica veneta e veneziana.

C’è Bruno Canella, ex vicepresidente della Regione di An che corre con Fratelli d’Italia per Francesca Zaccariotto, che ha coinvolto anche Valerio Lastrucci e molti della giunta provinciale uscente. Il Pd nella lista per Felice Casson candida Livio Marini, capogruppo dei Ds ai tempi del sindaco Paolo Costa e gli ex assessori Pierantonio Belcaro e Andrea Ferrazzi, mentre a guidare la lista del Pd per Casson sarà il segretario comunale Emanuele Rosteghin.

Poi c’è anche Alberto Mazzonetto tra i candidati, come dieci anni fa. Ritenta la corsa a sindaco dopo le esperienze da presidente dell’Ater, nove anni  da capogruppo a Ca’ Farsetti, sei in Provincia, e per due volte segretario provinciale del Carroccio. Eppure questa volta il partito non è con lui,ch e appoggia ufficialmente Gian Angelo Bellati mentre i fuoriusciti di Prima il Veneto stanno con Zaccariotto.