Tav, sindaci vicentini: anche a Schio

«L’ultimo treno per rilanciare la linea ferroviaria Vicenza-Schio si chiama alta capacità. Soltanto la Regione Veneto può staccare il biglietto di questa corsa». A dichiararlo sono i sette sindaci dei Comuni di Vicenza, Monticello Conte Otto, Dueville, Villaverla, Thiene, Marano Vicentino e Schio che ieri hanno scritto una lettera a tutti i candidati alla presidenza regionale. A loro gli amministratori locali chiedono di prendere l’impegno formale di potenziare la linea Vicenza Schio in vista del suo apporto di passeggeri ai treni veloci, prevedendo nuove infrastrutture che garantiscano passaggi ogni 30 minuti, eliminando progressivamente le interferenze con la rete stradale, migliorando la qualità dei treni e il comfort dei viaggiatori, ripristinando un congruo numero di corse anche nei week end.

Si tratta di un obiettivo, come hanno sottolineato i sindaci, che a fronte di un investimento stimato in 6 milioni di euro, darebbe una risposta lungimirante all’intero territorio, non solo in termini di trasporto pubblico, ma anche ambientali, economici e turistici.

Tags: , ,

Leggi anche questo