Vicenza, ex capo della mobile nei guai

L’ex capo della squadra mobile della polizia di Vicenza, Michele Marchese è stato raggiunto da un avviso di garanzia a causa di una pistola non regolarmente denunciata che è stata ritrovata nel cassetto della sua scrivania. L’arma è una pistola calibro 765 di provenienza estera, che non risulta in nessuna delle banche dati sulle armi da fuoco nazionali. Marchese ha dichiarato di non essere a conoscenza dell’esistenza dell’arma, chiedendo dei rilievi per verificare la presenza di impronte digitali sulla superficie dell’arma.

Tags: , ,

Leggi anche questo