Scanagatta: «Moretti, spiraglio per il futuro»

Silvio Scanagatta, professore ordinario di Sociologia all’Università di Padova e vicepresidente del Comitato regionale per le comunicazioni è il candidato che guiderà la lista civica “Alessandra Moretti presidente per il Veneto” a Padova. Di mestiere non fa il politico, anche se, nel 1999, aveva già provato l’avventura politica schierandosi al fianco di Giustina Mistrello Destro, sindaco di Padova per Forza Italia. «Alle comunali del 1999 mi ero presentato con la lista “Salute e sanità”, diversa da quella della Destro – ricorda Scanagatta al Mattino di Padova – Sono stato assessore con delega all’Ambiente, Verde, Personale, Salute, Diritti. Ma dopo tre anni mi sono dimesso: non mi piaceva come avevano impostato la gestione della città, solo un aggregato di piccoli interessi. È stata una grande delusione».

Delusione da cui sembra essersi ripreso solo ora, o meglio, da quando l’ha chiamato Alessandra Moretti dicendogli che «aveva bisogno di persone capaci sul piano professionale». «Ho visto che si apriva uno spiraglio per il futuro – continua Scanagatta  – e ho accettato la proposta di candidatura, nei momenti più difficili della vita mi sono sempre fidato delle donne. Io sono un pesce fuor d’acqua, non ho apparato ma ho accettato la sfida».

Tags: ,

Leggi anche questo