Expo, il cuore della sicurezza a Padova

La Caserma Piave di via Cristoforo Moro a Padova, sede del comando di difesa interregionale nord, è il vero cuore pulsante dell’organizzazione della sicurezza per l’Expo. A spiegarlo al Mattino di Padova è il generale di Brigata Tommaso Vitale,che dal primo maggio fino al termine dell’esposizione avrà il compito di comandare i 1.855 militari dell’Esercito che sorveglieranno chi entra ed esce dai padiglioni. Il centro dell’intelligence e delle forze dell’ordine che si occuperanno dell’anti terrorismo è a Milano, ma sono i militari, a dover gestire la piena gestione della logistica e della sicurezza.

Oltre alla sicurezza dell’Expo, il comando di difesa interregionale nord  gestisce anche l’operazione strade sicure, che richiede un lavoro enorme se si considera che la sala operativa di Padova sovrintende l’operazione in dieci regioni e 62 province. Un lavoro che impiega migliaia di militari che girano per le città, non più accompagnati da carabinieri e polizia ma con una delega di agente di pubblica sicurezza che consente loro di chiede i documenti alle persone fermate.

Tags: ,

Leggi anche questo