Treviso, scambi d’accuse sulla pedonalizzazione

Grande tensione a Treviso tra il Comune e i commercianti di Rivivere Treviso, Ascom e il comitato che riunisce i lavoratori dei negozi del centro. Il grande nodo della discordia ruota attorno alla pedonalizzazione del centro storico trevigiano sul quale il Comune tira dritto per la sua strada mentre gli esercenti elencano gli errori commessi puntando il dito contro l’amministrazione. Ad essere coinvolto in prima linea è stato il vicesindaco Roberto Grigoletto, che sulla sua pagina Facebook ha contrattaccato duramente alle accuse dell’ex assessore alle attività produttive Beppe Mauro.

«Stiamo facendo ciò che era nel nostro programma – prova a calmare le acque l’assessore al Territorio Paolo Camolei dalle pagine del Corriere di Treviso -, coerente con le iniziative per il rilancio del centro. Non vuol dire non poter ridiscutere il disegno per arrivare alla condivisione, ma se qualcuno non è d’accordo è il momento di dialogare, non di attaccare. I commercianti sono importanti nelle dinamiche del centro, ma non strumentalizziamo la situazione. Non credo che il 40% di incassi in meno, come rilevato dall’associazione, sia dovuto allo stop alle auto a San Francesco. Non è la pedonalizzazione a incidere, quanto un momento contingente».

Tags: ,