Veneto, trasporti: biglietto unico al via

Dopo anni di rinvii arriva il cosiddetto “biglietto unico” che permetterà ai veneti di viaggiare su bus, treni e vaporetti, ricaricare auto elettriche e accedere al bike e al car sharing, utilizzando un’unica card, con le stesse tariffe su tutto il territorio regionale. Ieri il governatore Luca Zaia e l’assessore ai Trasporti Elena Donazzan, hanno presentato ufficialmente il cronoprogramma che porterà all’attivazione di “unicoVeneto” in due anni seguendo due fasi distinte: la prima, sperimentale, prevede l’attivazione della card a tariffe differenziate, con acquisizione dell’incasso da parte di Palazzo Balbi che poi provvederà a ridistribuirlo tra le diverse aziende. In questa fase saranno anche stanziati 34 milioni di euro per aiutare le aziende dovranno a dotarsi dei medesimi software e hardware necessari ad applicare la tariffa unica integrata. Nel secondo anno scatterà la fase 2 con la messa a regime del nuovo sistema di pagamento.

Tags: , , , , , , ,

Leggi anche questo