Scontri Expo, Rolex contro Renzi e Alfano

Tutta la bagarre era nata con la pubblicazione di una foto che mostrava una manifestante durante le violenze del primo maggio a Milano, mentre usava una bomboletta spray per imbrattare un muro, con al polso un presunto Rolex (impossibile dirlo con certezza vista la qualità scarsa dello scatto). Subito era scattato lo sfottò online ripreso anche dai politici.

black bloc rolex

 

In particolare il ministro degli Interni Angelino Alfano aveva detto che i responsabili erano «farabutti con il cappuccio e figli di papà con il Rolex». Anche Matteo Renzi aveva dichiarato: «agli amici del PD di Milano dico grazie: mentre quelli col Rolex andavano a distruggere le vetrine loro si sono messi a pulirle». L’amministratore delegato di Rolex Italia, Gianpaolo Marini, ha risposto con una lettera dove lamenta l’associazione dell’azienda ai violenti di Milano.

rolex