Expo, nuovo pronto soccorso firmato Padova

I.Tec, azienda di Villa del Conte, si è occupata della costruzione del Pronto Soccorso di Expo 2015 (5 piani per un totale di 11.300 mq). Ha realizzato l’opera in 9 mesi, durante i quali il cantiere è rimasto aperto 24 ore su 24. Flavio Pedron, presidente del consorzio Pedron che riunisce Itec, Da.pe e Ital.ge.cos, spiega «Quando la Fondazione Irccs ci ha formalizzato l’affidamento ci siamo dati un ritmo con turni di lavoro anche notturni e con presenze di personale operativo che ha raggiunto punte di 250 unità, coordinate da uno staff tecnico di tutte le specializzazioni». A rallentare i lavori sono stati i reperti di epoca romana rinvenuti duranti gli scavi per le opere di impiantistica. (impiegati 672 giorni anziché 480).

Il nuovo Pronto soccorso targato Expo raggruppa medicina e chirurgia d’urgenza, un reparto di terapia intensiva da 12 posti letto, un blocco operatorio con 4 sale chirurgiche, 30 letti per l’osservazione dei pazienti, degenze per 92 posti letto e studi medici. L’obbiettivo è portare, entro il 2016, tutte le attività di emergenza e urgenza per adulti e bambini in un’unica struttura.

Tags: ,