Padova, profughi dormono davanti questura

Otto profughi provenienti dalla Nigeria e arrivati a Padova ieri hanno trascorso la notte dormendo per terra, davanti alla questura. Il gruppo avrebbe infatti rifiutato un trasferimento in una struttura di accoglienza nella provincia perché impaurito all’idea di lasciare il centro città. «Si è trattato di un piccolo disguido anche dovuto alla difficoltà di farsi comprendere visto che non parlavano italiano – ha spiegato il prefetto Patrizia Impresa – alla fine questa mattina sono comunque partiti per la destinazione che avevamo individuato».