Rowling: depresso? Guarda le meraviglie del mondo!

Riprendiamo da Huffington Post. «La felicità può essere trovata anche nel periodo più buio, solo quando ci si ricorda di accendere la luce» 
cit. Albus Silente, uno dei protagonisti della saga di Harry Potter firmata J.K. Rowling. La Rowling, oltre a scriverlo, deve crederci veramente visto la risposta che ha dato su Twitter ad un suo follower in difficoltà. Un ragazzo ha twittato alla scrittrice la domanda: «cosa diresti a qualcuno che ha fallito nel trovare un significato [per vivere] e vuole farla finita?»

 

tweet

 

 

Il follower era sicuro di non ricevere risposta visto i numerosi tweet che riceve ogni giorno la Rowling. Invece ecco l’inaspettata e sorprendente risposta:

Schermata 2015-05-07 alle 14.46.29

Schermata 2015-05-07 alle 14.47.42 Schermata 2015-05-07 alle 14.47.56

La Rowling suggerisce al follower di guardare le meraviglie del mondo e tenere duro. Durante un’intervista passata, l’autrice rivelò di essere stata depressa ed aver avuto dei pensieri suicidi quando era una madre single in difficoltà, prima che “nascesse” Harry Potter. La Rowling sottolinea di non essersi mai vergognata di essere stata depressa e soprattutto di non essersi mai vergognata di aver chiesto aiuto. Con il tempo, la forza di volontà e l’aiuto dei suoi cari è riuscita ad uscire ed è diventata più forte di prima.

Tags: