Moretti a Camusso: «scheda bianca è votare Zaia»

moretti

Alessandra Moretti, candidata alle prossime elezioni Regionali per il centrosinistra, risponde alle dichiarazioni rilasciate due giorni fa da Susanna Camusso, leader nazionale della Cgil, che, in un incontro sindacale aveva attaccato: «Capisco l’imbarazzo – queste le parole della Camusso – che tanti di voi hanno di fronte alle Regionali. Piuttosto che non votare però, meglio annullare la scheda». Non propriamente un invito a supportare la campagna della Moretti, ma tant’è.

«Una cosa dev’essere chiara – ha contrattaccato oggi dalle pagine del Corriere del Veneto la candidata del centrosinistra – chi invita a votare scheda bianca in Veneto è come se dicesse di votare per Luca Zaia, il governatore leghista che ha abbandonato al loro destino i lavoratori e le imprese della regione. Chi dice queste cose è la stessa sinistra che ha fatto cadere il governo Prodi e ha consentito a Berlusconi di governare per vent’anni».