Regionali, Salvini: «Zaia non vince, stravince»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

«Non vogliamo vincere, vogliamo stravincere». Il leader della Lega Nord Matteo Salvini, ospite a Montecchio Maggiore (Vicenza) per supportare la campagna di Luca Zaia per le prossime Regionali , non ha paura di fissare traguardi ambiziosi in Veneto.

Assieme al sindaco Milena Cecchetto, all’eurodeputata Mara Bizzotto e al segretario provinciale della Lega Antonio Mondardo, Salvini ha caricato la squadra in vista del prossimo impegno elettorale, che in molti danno già per conquistato. «Anche Renzi ha dovuto ammettere che il Veneto rimarrà alla Lega – ha riportato le parole di Salvini il Giornale di Vicenza – d´altronde i sondaggi li vedono anche loro. Zaia è avanti, è vero che la Lega sta crescendo, però facciamo conto che anche l´ultimo voto possa fare la differenza. Anche perché se Luca Zaia non vincesse, ma stravincesse, è chiaro che il Veneto a livello nazionale conterebbe molto di più». C’è un solo nemico che potrebbe contenere i piani del leader nazionale del Carroccio: è l’astensionismo. «La sinistra – ha attaccato a proposito Salvini – sapendo che in Veneto avrebbe preso la mazzata ha scelto la data dell´unico ponte estivo (il 31 maggio ndr). Occhio, perché la Regione è quella che apre e chiude gli ospedali, che fa o non fa le strade, che aiuta o non aiuta gli artigiani e le aziende agricole».

Tags: , ,

Leggi anche questo