Valdastico Sud, apertura slitta a fine luglio

L’ipotesi di terminare i lavori per l’ultimo tratto della Valdastico Sud entro giugno è tramontata ufficialmente. A causare il rinvio del completamento sono una serie di problemi di tipo idraulico che sarebbero causati dalla presenza di banchi di sabbia nel suolo che impedisce un corretto drenaggio del terreno. A rivelarlo è il presidente di A4 Holding, Attilio Schneck, che però promette che entro fine luglio la nuova autostrada sarà pronta.

Ad oggi, dei 54 chilometri complessivi del prolungamento sud dell’A31, costati circa 1,2 miliardi, ne sono percorribili 47. Ne mancano appunto 7, i più contestati, fin dal lontano 2005, sbloccati dagli innumerevoli ricorsi direttamente dal Presidente della Repubblica a fine 2010. «In effetti per un po’ ci siamo illusi di poter consegnare questo lotto per fine giugno – spiega Schneck al Giornale di Vicenza – ma, in realtà, non ce la facciamo. Si sono dovuti rifare i cassoni, il sistema idraulico alla base dell’autostrada, per far defluire al meglio l’acqua ed evitare eventuali rischi di allagamento della strada».