Verona, scontro su finanziamento traforo Torricelle

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Scontro a tutto campo a Verona tra i consiglieri comunali del Pd e la maggioranza di Flavio Tosi sui finanziamenti per realizzare il traforo delle Torricelle. Secondo i consiglieri del Pd Michele Bertucco, Luigi Ugoli e Damiano Fermo l’opera, oggetto di project financing, deve essere realizzata unicamente tramite l’uso di finanziamenti privati e non con soldi pubblici. Le indicazioni provengono direttamente dal testo sui rilievi che la Corte dei Conti ha inviato al Comune di Verona in merito al rendiconto di bilancio nell’anno 2012.

«Ecco perché – esclama Bertucco al quotidiano veronese l’Arena – il traforo delle Torricelle non ha ricevuto e mai riceverà, per lo meno alle condizioni prospettate dall’amministrazione, il tanto annunciato finanziamento di 53 milioni della società Serenissima». L’amministrazione risponde invece che «basta leggere la relazione inoltrata in Giunta per capire che gli uffici hanno fatto solo una proposta. Inoltre – conclude secco l’ufficio stampa di Palazzo Barbieri – una specifica disposizione di legge ammette nei project la contribuzione pubblica fino al limite massimo del 50 per cento dell’importo complessivo dei lavori».

Tags: ,

Leggi anche questo