Treviso, 300 nuovi nati in meno del 2009

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Sempre meno bambini nella Marca. A dirlo i dati dell’Usl 9 di Treviso dai quali emerge un notevole calo di parti: 300 in meno rispetto a solo 5 anni fa, un calo che rappresenta poco meno del 10%. All’ospedale Ca’ Foncello il 2014 si è chiuso con un totale di 2600 parti, facendo registrare anche un aumento della media dell’età della prima gravidanza, arrivata tra i 33 e i 35 anni.

«Nelle nostre sale parto si contano sulle dita di una mano le ventenni già sposate che fanno un figlio – illustra la situazione Mery Bottarel vicepresidente del Collegio delle ostetriche, interrogata dalla Tribuna di Treviso – le pluripare (donne che hanno partorito almeno due volte) restano comunque le donne straniere anche se i 4 figli di un tempo rappresentano oggi un record. Di solito ci si ferma prima, magari ricorrendo alla contraccezione».

«Il contesto storico – continua Bottarel – con le preoccupazioni economiche influisce indubbiamente nella scelta del proprio futuro e quindi anche sulle nascite. Le italiane fanno un solo figlio ed è venuto a mancare lo zoccolo duro delle donne straniere».

Tags: ,

Leggi anche questo