Venetian Kayak, laguna da un nuovo punto di vista

La nuova associazione Real Venetian Kayak, che ha sede a Cannaregio, ha pensato ad una nuova attrattiva per scoprire e ammirare Venezia da un punto di vista alternativo: a pelo dell’acqua in Kayak.

«Il tutto nasce dalla consapevolezza che si matura vedendo la città da due punti di vista differenti, cioè da terra e dall’acqua – spiega Arben Doci, uno dei soci fondatori, alla Nuova Venezia -. Spesso, durante la nostra quotidianità di cittadini privilegiati di una città unica, ci siamo accorti che la differenza è drastica. Il kayak rappresenta il mezzo ideale per poter esplorare le acque del centro storico, peculiari infatti sono la sua semplicità e stabilità che lo rendono accessibile a qualunque tipologia di utenza, e il suo poco ingombro che gli permettono di navigare anche nei rii più stretti ed impervi della nostra laguna»

Dopo le limitazioni sul tema previste dalle nuove ordinanze per il traffico acqueo le uscite sono organizzate dal lunedì al venerdì dopo le 15, il sabato dopo le 13 e la domenica tutta la giornata. Tre le opportunità con uscite da 2, 4 e 6 ore per una spesa di 65, 115 o 145 euro e un minimo di due persone.

Tags: ,

Leggi anche questo