Unicredit, Ghizzoni: «ok Cariverona in popolari»

L’ad di Unicredit, Federico Ghizzoni, non ha timori dal possibile ingresso di Cariverona, socio storico del gruppo con il 3,449% del capitale, nel Banco Popolare o altri istituti del settore interessati dal decreto di trasformazione in spa. Parlando all’assemblea dei soci in corso a Roma, Ghizzoni ha rilevato come si tratti comunque di scelte di Cariverona che saranno «sicuramente oculate». Le fondazioni bancarie devono inoltre, a seguito del protocollo Tesoro-Acri, diversificare il loro patrimonio con un tetto all’investimento su una singola banca.