Valdagno a Schio: ricompriamoci il tunnel

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Il Consiglio comunale di Valdagno lancia la sua proposta per evitare la possibilità, ventilata in Provincia, di vendere le quote di proprietà di Vi.abilità a privati per incassare un anticipo per la concessione di 25 anni. Il progetto di Valdagno coinvolgerebbe invece anche l’amministrazione di Schio prevedendo di tramutare i finanziamenti della Provincia previsti per i due Comuni in uno sconto per il costo del tunnel.

Se il valore della concessione si aggira intorno ai dieci milioni allora ai due Comuni, cui spettano circa 3 milioni a testa da parte della Provincia per i contributi a varie opere, mancherebbero appena 4 milioni mancanti per completare l’operazione, una cifra che i consiglieri di Valdagno ritengono affrontabile. Non finisce qui. Se l’operazione andasse in porto il passo successivo prevederebbe l’abbattimento del costo del pedaggio, dagli attuali 2 euro ad un solo euro. Operazione fattibile? Secondo Valdagno sì, poiché l’aumento dei passaggi grazie all’abbattimento dei costi garantirebbe la copertura dei circa 200 mila euro l’anno di sconto sui biglietti.

Bisogna ricordare che i due Comuni avevano ceduto gratuitamente il tunnel alla provincia nella speranza di garantire per il futuro una strategia comune degli enti pubblici. «Cedere la concessione ai privati vanificherebbe il percorso fatto fino a qui – spiegano al Giornale di Vicenza i consiglieri di Valdagno Eliseo Fioraso e Giovanni Perazzolo -. Il privato dovrebbe rientrare dell´esborso per la concessione per 25 anni, pari a una decina di milioni di euro, e si tratta di soldi che sborsano gli utenti»

Tags: ,

Leggi anche questo