Vicenza, università: cantiere parte già in ritardo

L’annuncio era arrivato in grande stile pochi giorni prima dello scorso Natale: a gennaio si parte con il cantiere per il raddoppio del polo universitario di viale Margherita a Vicenza. La prima ruspa al lavoro la si è vista il 7 maggio, con quattro mesi di ritardo, solo dopo il richiamo che la Provincia ha dovuto inviare al direttore dei lavori.

A vincere la gara per la nuova sede di viale Margherita da 12,3 milioni di euro è stata l’Ati guidata dall’azienda Guerrato di Rovigo con il consorzio vicentino Idra Building. «L´università a Vicenza ha un´importanza strategica – ha detto il sindaco Achille Variati al Giornale di Vicenza – e ce l´ha questa sede, vicino alla quale è prevista la stazione metropolitana dei treni nel progetto Tav».

La consegna dei lavori era prevista per la fine del 2017 ma il ritardo accumulato ancora prima di iniziare ai lavori ha costretto la Fondazione studio universitari a «rifare il timing» dei lavoratori, spostando in avanti la data di consegna fino a fine gennaio 2018.

Tags: ,

Leggi anche questo