Province, Variati nuovo presidente Upi

Il sindaco di Vicenza Achille Variati è stato eletto all’unanimità nuovo presidente dell’Upi, l’Unione delle Province italiane. «Da oggi le vecchie Province non esistono sono più: parlano i sindaci. La nostra priorità sono i servizi, la garanzia per i cittadini di viaggiare su strade sicure, per i ragazzi che studiano nelle scuole di entrare in aule accoglienti, moderne, in grado di accompagnarne la crescita culturale e sociale, sono le politiche per contrastare il dissesto idrogeologico e tutelare l’ambiente. Ringrazio i tanti messaggi di auguri che in queste ore stanno arrivando da tutte le istituzioni: da oggi riparte un confronto franco e collaborativo con il Governo, che accompagnerà la piena attuazione della riforma Delrio», ha dichiarato Variati nel suo discordo d’insediamento.

«Un augurio sincero di buon lavoro – si congratula il presidente dell’Anci Piero Fassino -, nella consapevolezza che la tua autorevolezza e la tua capacità di interpretare e di gestire processi innovativi complessi sarà fondamentale per affrontare i prossimi anni, caratterizzati proprio dalla applicazione di una riforma istituzionale che coinvolge in pieno il mondo delle autonomie locali». Gli auguri al neo eletto presidente sono arrivati anche dal presidente della Conferenza delle Regioni Sergio Chiamparino, dal segretario generale dell’Associazione dei Comuni Italiani Veronica Nicotra e da Valentina Paris, responsabile Enti locali del Pd.