Venezia, stretta su merce esposta

Il commissario straordinario di Venezia Vittorio Zappalorto ha modificato il Regolamento di Polizia urbana vietando l’esposizione di merce al di fuori delle vetrine e in corrispondenza degli stipiti delle porte ad attività commerciali, artigianali, ai pubblici esercizi e alle attività produttive. Non sarà dunque più permesso appendere all’esterno dei negozi la merce, come invece fanno molti negozianti nelle zone con maggior afflusso per cercare di accattivare i turisti.

«La modifica al regolamento si è resa necessaria – spiega un comunicato del commissario Zappalorto – per salvaguardare il rispetto dei criteri di compatibilità con i valori storico-artistici e paesaggistici dell’immagine e del decoro dei luoghi, sollecitato anche dalla Soprintendenza per i Beni culturali e paesaggistici di Venezia e Laguna».

Tags: ,

Leggi anche questo