Bitonci contro “Padova accoglie”: «flop clamoroso»

All’indomani della manifestazione “Padova accoglie” il sindaco  di Padova Massimo Bitonci si scaglia contro l’evento, definendolo un «flop clamoroso». Secondo il Corriere del Veneto i partecipanti alla manifestazione a favore dell’accoglienza dei profughi sono stati circa un migliaio, non secondo Bitonci che, basandosi sui numeri riportati dalla questura, parla di «alcune foto scattate dall’alto, che valgono più di tante parole. Anche perché una manifestazione del genere, pompata a livello nazionale con gente che doveva arrivare almeno da tutto il Veneto, con tutti i vertici del Pd schierati, con tutti i centri sociali e con in prima fila gli ex ministri Flavio Zanonato e Cécile Kyenge, doveva portare a Padova diecimila persone, non meno di cinquecento».

Bitonci, interrogato dal Corriere del Veneto, spiega anche i motivi per cui la “fiaccolata silenziosa“, che doveva tenersi in contemporanea con la manifestazione “Padova accoglie”, sia stata improvvisamente rinviata al prossimo 21 maggio. «Ho visto alcune foto di piazza Garibaldi con persone incappucciate e altre addirittura con il casco in testa – evidenzia Bitonci -. Foto che confermano la bontà della nostra scelta di rimandare la fiaccolata. Perché è vero che venerdì tutto è filato liscio, ma chissà cosa sarebbe potuto succedere qualora ci fosse stato anche il nostro corteo. Chissà se i ragazzi dei centri sociali sarebbero rimasti così buoni e tranquilli. Come sindaco, ho deciso di non rischiare che la nostra città venisse messa a ferro e fuoco. E vedrete che, alla fiaccolata di giovedì prossimo, supereremo i quattrocento partecipanti di questa grande, si fa per dire, manifestazione».

Tags: , ,

Leggi anche questo