Regionali, Orfini: «in Veneto il Pd non molla»

Matteo Orfini, membro della Camera dei deputati e presidente del Partito democratico, è stato ieri a Verona per sostenere assieme al segretario provinciale Alessio Albertini, alla capolista del partito alle regionali Anna Maria Bigon e al deputato Vincenzo D’Arienzo, la coalizione di centrosinistra guidata dal Pd e da Alessandra Moretti alle prossime elezioni Regionali.

«Sono qui – ha spiegato Orfini al quotidiano l’Arena – anche a nome del segreterio del Pd, per dimostrare che Alessandra Moretti non è sola e che questa sfida è la sfida del Pd. Noi proviamo a vincere in tutte le regioni, sette a zero, non cinque a due o sei a uno. Stiamo combattendo per conquistarle tutte».

Anche di fronte ai sondaggi che danno il governatore uscente considerevolmente avanti, Orfini non si spaventa e ricorda: «A dar retta ai sondaggi, Bersani ora sarebbe presidente del Consiglio e Grillo avrebbe dovuto superare il Pd alle europee. Più dei sondaggi conta la realtà dei voti e il clima che si sente in questa regione è positivo, c’è voglia di cambiamento».