«Lezione di civiltà da comunità islamica»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La vicenda della chiesa di Santa Maria Misericordia, trasformata in moschea dall’artista Christoph Büchel per la 56ma Biennale di Venezia, registra la presa di posizione di Pax Christi, punto pace di Venezia­Mestre che risponde alla nota diffusa dalla Comunità Islamica di Venezia. Quest’ultima nei giorni scorsi aveva invitato i propri fedeli a non praticare riti religiosi all’interno dello spazio espositivo islandese. «Vogliamo ringraziare la comunità islamica per l’alta lezione di civiltà che ci ha dato – scrive Pax Christi  -­ chiudendo, con un’alta lezione di civiltà, giorni di pesanti prese di posizione sull’opera artistica del padiglione islandese. Per questo vogliamo ringraziarla, la sentiamo sorella e rinnoviamo l’impegno comune del dialogo interreligioso e interculturale». Il vicario episcopale Don Dino Pistolato, da parte sua spiega di aver parlato con i portavoce della Comunità Islamica e che per lui, il caso è chiuso. «Il dialogo c’è, c’è sempre stato e continuerà».

Tags: , , ,

Leggi anche questo