Camera Commercio Vicenza: avanzo di 200 mila euro

La Camera di Commercio di Vicenza cerca di resistere all’urto della crisi riuscendo a registrare nel bilancio 2014 un avanzo di circa 200 mila euro. Si sono realizzate  complessivamente circa un milione di entrate in meno rispetto all’anno precedente, dovuto al minor lavoro che le aziende hanno potuto svolgere e ai cali degli incassi dei diritti di segreteria dell’associazione che deve anche fare i conti con un calo delle iscrizioni nel Registro.

A salvare il bilancio 2014 approvato nell’ultimo Consiglio presieduto da Paolo Mariani ci hanno pensato le razionalizzazioni e i risparmi che si è riusciti ad applicare sugli oneri di funzionamento della Camera di Commercio insieme ai proventi straordinari arrivati con l’acquisizione di quota parte dell’immobile della stazione sperimentale pelli di Napoli, operazioni che consentono di chiudere il bilancio 2014 con un utile 100 mila euro superiore al 2013 nonostante le minori entrate dai diritti di segreteria .

Tags: ,