Tosi: «Salvini? è il miglior alleato di Renzi»

Flavio Tosi spara a zero su Salvini. Ospite del programma di Rai Radio2 “Un Giorno da Pecora2, il sindaco di Verona, candidato alla presidenza della Regione Veneto, ha parlato a lungo del suo ex segretario. «No, lui non è mai stato il mio capo. Un capo uno se lo sceglie», ha precisato Salvini. Secondo lei -chiedono i conduttori -, Salvini si è pentito di averla “cacciata”dalla Lega? «No, perché lui è un arrogante, figurati se si pente. È un arrogante e arruffapopoli, è un populista e un demagogo». Addirittura? «Si, ed è anche un mancatore di parola», ha risposto durissimo Tosi.

Interrogato sui sondaggi lusinghieri per la Lega, il sindaco di Verona ha ricordato: «anche Marine Le Pen prende tanti voti e alla fine però perde. Insomma, Salvini è il miglior alleato di Renzi: finché c’è lui, Renzi vincerà sempre». Tosi attacca anche centri sociali di sinistra: «si vede che anche loro non hanno ben chiaro il percorso politico di Salvini: lui viene dal Leoncavallo – chiarisce – anche se oggi sta con Casa Pound». «Salvini, – rincara – in base al luogo dove si trova, cambia posizione politica, felpa, diventa indipendentista oppure no» ed è anche razzista se gli «viene comodo». «È il fare tipico di Capitan Fracassa: fa questo, quello, spiana, occupa gli edifici, e poi non lo fa», ha conclude Tosi riferendosi alla politica di Salvini sui campi Rom.

Tags: