Veneto Banca, Favotto: «tutte carte in regola»

Veneto Banca comunica che alla riunione del cda tenutasi oggi, non si è tenuta alcuna relazione da parte della società Rothschild sullo stato di avanzamento dell’attività conferita «e per la quale la Banca si riserva la possibilità di dare eventuale disclosure al mercato allorquando emergeranno le necessarie evidenze». I temi affrontati nel corso della seduta hanno invece interessato la gestione ordinaria dell’istituto e delle sue controllate.

«Il Gruppo Veneto Banca – ha sottolineato il presidente Francesco Favotto – ha tutte le carte in regola per poter essere protagonista nel sistema bancario nazionale ed europeo. Le scelte intraprese dal cda, nel corso degli ultimi 12 mesi, hanno posizionato la Banca nella giusta traiettoria per cogliere le opportunità che eventualmente si presenteranno nel prossimo futuro. Il Consiglio e la Direzione Generale, così come più volte ribadito, restano in attesa dei riscontri rinvenienti dall’attività del nostro advisor per poter procedere a qualsivoglia ragionamento di posizionamento strategico del nostro Istituto».

Tags: ,