Veneto, dirigenti calati del 6,8% in 5 anni

Da un’analisi realizzata da ManagerItalia, federazione dei dirigenti e dei quadri, in occasione dell’assemblea regionale, dal 2008 al 2013 i dirigenti nel Veneto sono diminuiti del 6,8% a fronte di un calo nazionale che si attesta sul 4,5%.

La provincia veneta con il più alto numero di dirigenti resta Verona con 2.052 manager, dove si attesta però un calo maggiore rispetto al totale Veneto (-7,1%).  Il calo peggiore lo registra però la provincia di Rovigo (-18,9%), seguita a ruota da Venezia (-18,8%) e Padova (-11,1). Belluno (-5,6%), Treviso (-4,7%) e Vicenza (-2,3%) contengono i danni registrando i cali minori in percentuale.

Secondo la federazione ManagerItalia, l’aumento di competitività non si può favorire puntando solo sui quadri – che risultano in aumento tra il 2008 e il 2013 sia in Veneto (+11,3%) che a livello nazionale (+10,1%) – poiché, pur essendo paragonabili in sostanza ai manager, evidenziano la guida dell’azienda in mano al solo imprenditore e ai suoi familiari.

Tags: , , , , , , ,

Leggi anche questo