Zaia: «auspico solido gruppo bancario Veneto»

local tax

«Come presidente della Regione auspico, ma lo faccio da tempo, che si crei un solido polo bancario tutto veneto». Lo ha detto ieri a Vicenza, a margine di un vertice all’ospedale San Bortolo, il governatore Luca Zaia, che si è poi soffermato sui temi economici, in particolare quelli legati alla finanza. «Personalmente – ha detto – difendo le banche mutualistiche e le banche del territorio, come accade in giro per il mondo, penso ad Obama negli Stati Uniti, alla Merkel in Germania e ad Hollande in Francia che a loro volta le difendono sino in fondo. Noi dobbiamo pensare che queste banche si sono adoperate per essere a fianco delle nostre imprese».

Sulla trasformazione in spa delle banche popolari, Zaia ha auspicato che «non si vendano le banche agli stranieri e che le stesse rimangano nel territorio». «Per quanto riguarda le fusioni e le aggregazioni – ha concluso – si tratta di eventuali accordi che dovranno essere valutati dagli analisti, anche in base a parametri che io non conosco. Il tema della quotazione era invece inevitabile: abbiamo delle banche non presenti in Borsa ma che in realtà hanno già una quotazione».

Tags: , ,

Leggi anche questo