BpVi, Iorio nuovo dg e consigliere delegato

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone
Francesco Iorio è il nuovo direttore generale e consigliere delegato della Banca Popolare di Vicenza. Il manager, proveniente da Ubi banca, è stato nominato all’unanimità dal Cda dell’Istituto berico e sostituisce Samuele Sorato, che ha lasciato l’analogo doppio incarico lo scorso 12 maggio con una risoluzione consensuale. La nomina giunge in un momento particolare per la Banca, che dovrà trasformarsi in Spa, come prevede la riforma Renzi-Padoan, e cercare un partner per un’eventuale fusione.
L’Istituto Vicentino dovrebbe infatti fondersi con Veneto Banca. Un’ipotesi che secondo le ricostruzioni risulta essere gradita dal presidente della Vicenza Gianni Zonin, che però ha già annunciato l’intenzione di non proseguire con l’incarico, mentre desta alcuni malumori nel vertice di Veneto Banca. Quest’ultimo appare, sempre secondo ricostruzioni di stampa, diviso al suo interno. Gli advisor prescelti sono Mediobanca per Popolare Vicenza e Rothschild per Veneto Banca. Nel frattempo si sta muovendo Federcontribuenti, che ieri ha annunciato un esposto alla Procura di Roma contro le 2 banche «per i reati di estorsione e truffa a danno dei correntisti» a cui sono state vendute azioni dei due istituti. Secondo il direttore generale dell’Organizzazione Marco Alberto Zanetti «i risparmiatori sono stati costretti dal personale degli istituti a sottoscrivere le azioni delle banche» in cambio di «finanziamenti, fidi, mutui e quant’altro».

Tags: , , ,

Leggi anche questo