Idrovia Pd-Ve, consegnato progetto a Delrio

Il Comitato Brenta Sicuro, ha consegnato il progetto per l’idrovia Padova-Venezia al ministro alle Infrastrutture e trasporti Graziano Delrio. «I documenti -, spiega Marino Zamboni alla Nuova Venezia – contengono le proposte, redatte da tutti i comitati e condivise da oltre 40 amministrazioni locali, per il completamento dell’opera, che potrà essere utile per la ricomposizione ambientale, apporto di sedimenti e ossigenazione per la laguna, riserva d’acqua per i momenti di siccità. Avrà rilievo anche per i collegamenti, con l’opportunità di farla diventare una vera e propria ecologica via d’acqua, superando il modello basato sul transito merci quasi esclusivamente su gomma, inquinante e devastante per nostri territori. È stato chiesto che la portata del canale sia di almeno 400/450 metri cubi al secondo, cioè la capacità necessaria a salvare dalle disastrose alluvioni vaste aree di Padova e Venezia». L’idrovia aspetta da 50 di essere completata e finora è costata 55 miliardi di vecchie lire. Mancano solo 13 chilometri da scavare.