BpVi, Vigilanza chiede nuova agenda

Dopo la nomina del nuovo consigliere delegato Francesco Iorio (che ha ricevuto anche la delega alle operazioni straordinarie), la Vigilanza Bankitalia-Bce chiede a Banca Popolare di Vicenza una “road map” per fare chiarezza in tempi stretti su capitale, crediti, e governance dell’istituto. Francoforte ricorda il ruolo svolto da Iorio nella controllata Ubi e gli ha chiesto di muoversi con le stesse modalità a Vicenza: revisione severa del portafoglio crediti senza però voltare le spalle alle cruciali istanze del territorio. Altro punto su cui insiste la Bce è la linea su management e sul capitale. Per quanto riguarda quest’ultimo punto il cda di BpVi ha già ricevuto la delega dall’assemblea per un nuovo aumento da un miliardo e, al termine della revisione sui crediti, la Bce valuterà se necessario esercitare la vigilanza diretta.

Tags: ,