Ospedale Padova, Moretti: «Zaia immobile»

«Persino il Tar ha certificato l‘immobilismo di Luca Zaia e della sua giunta. Credo che la questione dell’ospedale di Padova sia esemplare di quanto Zaia sia stato in questi cinque anni solo chiacchiere e comunicati stampa». A dirlo, in una nota, Alessandra Moretti all’indomani della bocciatura da parte del Tar dell’atto di annullamento del protocollo d’intesa tra Regione Veneto, Comune e Provincia di Padova, Università, Azienda ospedaliera e Istituto Oncologico veneto siglato il 2 luglio 2013.

«Luca Zaia aveva promesso solennemente a favore di taccuini e registratori delle agenzie – aggiunge Moretti – la posa della prima pietra sarà entro il 2015. Dopo di che il nulla. Anzi i contrasti tra Zaia e Bitonci hanno portato la situazione al punto di partenza. I veneti ed i padovani si meritano una politica che dica la verità e che mantenga le promesse fatte. È ora di cambiare dopo cinque anni di annunci e zero realizzazioni».