Veneto quarto per startup innovative

Il Veneto è quarto dopo Lombardia, Lazio, Campania e Sicilia per il numero di nuove start up. È la fotografia che emerge dal primo Osservatorio Cerved-Italia Startup: sono 19.522 le nuove imprese nate nel 2014 in regione (+2,1%), di queste 5.217 sono società di capitale (+10,2%), 2.123 società di persone (-5,3%), 12.182 (0,3%) le ditte individuali. «Dentro il dato delle nuove nascite c’è anche l’auto-impiego che è pratica assai diffusa al Centro e Sud dove la disoccupazione è maggiore che in Veneto», spiega al Mattino Guido Romano, responsabile ufficio studi Cerved.

Anche nella classifica delle start up innovative il Veneto è quarto dopo Lombardia, Emilia e Lazio, con 85 imprese iscritte nel 2014 su un totale di 255. La percentuale di start up innovative sul totale newco è solo dell’1,6% per il Veneto (4,4% in Trentino, 3,2% in Friuli, 3% in Emilia Romagna). Ma nell’innovazione in generale il Nordest va male. Il tasso di crescita delle aziende innovative segna un +0,9% scavalcato dal +2,9% del NordOvest, +2,8% al Sud, +1,8% al Centro. A pesare è stata la crisi economica. Tra il 2007 e il 2014, il Nord Est è stato il peggiore della penisola registrando un -21,2%.