Treviso, Moretti: «Berlusconi? è il passato»

moretti

Il tour elettorale di Alessandra Moretti si è chiuso ieri a Treviso, il 579esimo Comune veneto visitato. E da lontano la candidata dem attacca l’ex premier in visita a Padova in sostegno a Luca Zaia: «dice che vinceranno in tre Regioni? Noi puntiamo più in alto, vinceremo 7 a 0. Berlusconi rappresenta una stagione passata, ha lasciato il Paese sull’orlo del baratro. I veneti vogliono cambiare pagina con una nuova classe dirigente e le ultime Europee hanno confermato che gli italiani sono dalla parte di Renzi. Una parte della politica cerca di dipingere tutto in negativo, ma c’è chi lavora e si impegna», dichiara la Moretti al Corriere del Veneto.

«Noi pensiamo alle imprese, a processi di semplificazione burocratica, al sostegno alle famiglie – ricorda la candidata -. Oltre al bonus bebè del governo prevediamo 100 euro al mese per ogni nuovo nato per un anno e trasporto scolastico gratuito per i ragazzi. Sono progetti, non parole. Per vent’anni, fra Galan e Zaia, il Veneto è stato riempito di promesse non mantenute da parte di una classe dirigente incapace di decidere, che ha preferito la politica del consenso alle scelte per il bene del territorio».