Moretti: «vinciamo 7-0, Veneto sarà golden gol»

Alessandra Moretti continua a vedere la possibilità di conquistare la Regione Veneto. «Noi – ha detto oggi, nell’incontro di chiusura della campagna a Padova – abbiamo dato una grande prova di serietà: nè indagati, nè condannati nelle nostre liste. Il pronostico delle regionali? 7-0, e il Veneto per noi sarà il golden gol». La candidata del centrosinistra si è detta convinta di incarnare le aspettative di una «nuova classe dirigente che con il sorriso vuol far tornare a sperare il Veneto, dando fiducia ai giovani ma anche una speranza agli anziani, ai disabili ai non autosufficienti, alle persone che con quest’ultimo governo regionale sono state completamente dimenticate».

«Vogliamo costruire un Veneto – prosegue la Moretti – dove tutti abbiano le stesse opportunità, e le imprese sentano il sostegno della Regione e della politica e dove le famiglie siano tutelate non soltanto con gli slogan, ma con i fatti: asili nido, scuole dell’infanzia, servizi educativi per le mamme che lavorano». In caso di risultato non favorevole, Moretti ha sottolineato che rimane la promessa fatta ancora il 16 gennaio scorso «quando mi dimisi dal Parlamento europeo, e potevo non farlo», che il Veneto è la sua scelta: «io resterò in Veneto, noi guideremo il Veneto, in ogni caso. Ovviamente so che questa decisione spetta ai veneti che domenica hanno da possibilità di voltare pagina e scrivere una nuova storia».