Treviso, Muraro lascierà Provincia

Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso, l’ultimo ad aver assunto l’incarico prima della riforma Delrio, diventerà molto probabilmente consigliere regionale, eletto nella Lista Tosi. Con le sue dimissioni esce di scena anche l’ente provinciale che da settembre tornerà con la veste post riforma. Muraro, se la sua elezione in Regione sarà confermata definitivamente, sarà infatti incompatibile con il ruolo di presidente della Provincia e gli sarà chiesto di scegliere quale incarico tenere.

E difficilmente sceglierà quello a Treviso. Proprio il suo desiderio di candidarsi alle Regionali è stato uno dei motivi che hanno portato alla lite con la Lega, il suo vecchio partito. Ora dovrà fare opposizione a Luca Zaia, colui che in Provincia ce lo aveva portato, e con il quale i rapporti non saranno facili dopo le rocambolesche marce indietro innescate a più riprese da Muraro che in una stessa settimana prima disse che non avrebbe corso contro il Carroccio, e poi si candidò col sindaco di Verona. «Non farò una battaglia contro di lui ma per il territorio – assicura Muraro al Corriere del Veneto -.ho stima personale di Zaia ma politicamente poteva fare qualcosa di meglio, non è riuscito a fare squadra e non ha mai ascoltato i presidenti di Provincia che gli chiedevano un incontro».

Tags: ,