Giunta Venezia, braccio di ferro Lega-Brugnaro

comunali

Il neoeletto sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, convocherà il primo Consiglio comunale probabilmente il 3 luglio. Nel frattempo, dovrà chiudere la partita della Giunta. Che non sembra semplice, considerato che i partiti devono ancora produrre la rosa di nomi da cui poi il sindaco sceglierà gli assessori. Perchè su questo punto Brugnaro è stato chiaro: i nomi li sceglierà lui, tra quelli proposti dalle liste, nessuna trattativa.

Ma dopo il rifiuto di Gian Angelo Bellati nel ruolo di direttore generale del Comune, il sindaco è impegnato in un braccio di ferro con la Lega. Quelli del Carroccio, infatti, vogliono conoscere le deleghe prima di proporre i nomi a Brugnaro. Che ovviamente è dell’opinione opposta: «pima dei nomi – dichiara al Corriere del Veneto – stiamo pensando all’organizzazione interna e alla suddivisione delle deleghe».