Belluno, Bottacin assessore: applausi di Confindustria

Luca Zaia l’aveva promesso durante l’incontro con gli industriali bellunesi prima delle elezioni: anche il bellunese avrebbe avuto il proprio rappresentante in giunta che tutelasse gli interessi del territorio. Detto fatto, promessa mantenuta e applausi di Confindustria che arrivano puntuali, all’indomani della nomina di Gianpaolo Bottacin come assessore regionale all’ambiente, difesa del suolo, protezione civile e specificità.

«Zaia ha mantenuto fede agli impegni – annuncia Luca Barbini, presidente dell’associazione degli industriali bellunesi -, la nomina è un segnale di attenzione per il territorio; ora però è indispensabile avviare un percorso che porti non solo alla soluzione dei principali problemi di competitività, ma anche all’individuazione di un modello di sviluppo che tenga conto della complessità delle sfide che abbiamo di fronte».

«Sarà fondamentale – conclude Barbini riferendosi alla questione della specificità del bellunese -, avviare un confronto pragmatico su una questione che si trascina da anni, partendo dal presupposto che l’attribuzione di competenze non può prescindere dal trasferimento delle necessarie risorse economiche, senza dimenticare l’incertezza che ancora avvolge il futuro di questo ente».

Tags: ,