Nutella ai raggi x: ecco cosa c’è nel barattolo

C’è sempre il rovescio della medaglia. E scommettiamo che anche i più accaniti fan della Nutella, vedendola così, non la troveranno così irresistibile. Verbraucherzentrale Hamburg, organizzazione tedesca che si occupa di consumi e informazione, ha deciso di fare un esame a “raggi x” ad uno dei dolci più amati nel mondo.

Due redattrici, hanno messo prima sul tavolo e poi nel barattolo tutti gli ingredienti presenti in etichetta ed ecco cos’è uscito. Un barattolo pieno per quasi la metà di zucchero bianco poi olio di palma solo in quantità minore nocciole, cacao e latte scremato in polvere.

La Nutella è prodotto preso di mira molto spesso e non è raro che si metta in dubbio la sua bontà. La Ferrero ha deciso di mettere le mani avanti spiegando, nel sito, l’origine dei suoi ingredienti. Così si scopre che tutto lo zucchero utilizzato non è esclusivamente bianco, raffinato: il 75 per cento è zucchero di barbabietola e il restante 25 per cento è zucchero di canna raffinato. Inoltre l’olio di palma serve per rendere la Nutella cremosa ed esalta il gusto degli altri ingredienti. E proviene da Malesia, Papua Nuova Guinea e Brasile, da piantagioni certificate RSPO.

Eppure sembra non bastare. Il boicottaggio continua.

Tags: