Sile-Piave e Sisp, fusione in Piave Servizi

I sindaci dei 39 Comuni delle province di Treviso e Venezia i cui servizi idrici sono affidati alle società Sile-Piave e Servizi idrici sinistra Piave (Sisp) hanno votato, a Codognè, la fusione per incorporazione nella società Piave Servizi.
Si tratta di una procedura avviata due anni fa e che ha reso necessaria l’approvazione del percorso da parte dei singoli consigli comunali. Per il presidente di Piave Servizi, Vittorio Andretta, la chiusura dell’operazione è stata resa possibile «grazie alla lungimiranza e al coraggio manifestati dalle amministrazioni comunali nel cogliere la sfida di avviare e definire celermente il processo di fusione».