Jesolo, come animali: 17 persone in 80 mq di casa

A Jesolo, in seguito ad un blitz, gli agenti della polizia hanno trovato 17 persone in una casa di soli 80 metri quadri. Ammassati come animali in un’abitazione capace di contenere una media di 5 persone, tra loro si contano anche due clandestini e tre minorenniSanzionato il proprietario e locatario dell’appartamento in questione. Da inizio stagione almeno trenta gli appartamenti controllati che hanno portato alla luce questo gravoso problema. L’operazione è stata voluta dal Sindaco insieme all’assessore alla sicurezza Luigi Rizzo ed è stata eseguita dal comandante Claudio Vanin.

«Ci rendiamo conto che la colpa non è tanto di chi troviamo all’interno, ma di chi affitta questi appartamenti senza verificarne, poi, il reale utilizzo», commenta alla Nuova Venezia, l’assessore Rizzo. Pesanti le sanzioni decise dal Comune e numerosi i controlli. Ad essere perplessi, i responsabili delle associazioni di categoria: «non conosco il caso», spiega Nicola Albrizio della Fiaip. «Al di là di chi specula su queste situazioni, ci sono altri che firmano contratti con una persona e poi si trovano gli appartamenti affollati. Non tutti possono poi andare a controllare costantemente cosa accada negli immobili d’estate. Resta il fatto che chi sbaglia e viola le legge deve essere sanzionato, a maggior ragione se ne è consapevole», aggiunge.

Tags: ,

Leggi anche questo