Luxottica, nuovi record per utile e ricavi

Nel secondo trimestre dell’anno Luxottica ha registrato un utile attribuibile al gruppo di 295 milioni (+25% a cambi correnti rispetto allo stesso periodo 2014) e ricavi per 2,45 miliardi (+19%). La generazione di cassa è a 261 milioni e «proseguono gli investimenti a supporto della crescita nel lungo periodo», afferma la società. «Guardiamo alla seconda metà del 2015 con fiducia e ottimismo: i risultati dei primi sette mesi, con il mese di luglio sostenuto da un’eccellente stagione estiva, ci consentono di confermare l’outlook per l’intero 2015», affermano Adil Khan e Massimo Vian, amministratori delegati di Luxottica a commento del secondo trimestre, nel quale sono stati raggiunti «nuovi record in termini di fatturato e redditività, risultati ancora più significativi dato il confronto con l’eccellente secondo trimestre 2014».

Nei primi sei mesi del 2015 Luxottica ha registrato un fatturato “adjusted” in aumentato del 22%, il margine operativo “adjusted” è migliorato di 140 punti base e l’utile netto “adjusted2 cresciuto del 34%. «Questo evidente dinamismo della performance del secondo trimestre – continuano gli amministratori delegati – è confermato in tutte le aree geografiche in cui il gruppo opera. Il Nord America, con una crescita del 6% su base adjusted a cambi costanti, conferma il trend positivo del primo trimestre, sostenuto dall’accelerazione delle vendite omogenee di LensCrafters. L’Europa registra un significativo +9%, ancora più rilevante se si considera come termine di paragone l’ottima performance del secondo trimestre del 2014. I mercati emergenti crescono del 22% beneficiando della forte richiesta delle nostre collezioni eyewear soprattutto in Cina, nel Sud-est asiatico, in Brasile e in Messico».

Prosegue intanto l‘integrazione di Oakley, che sarà perfezionata entro la fine dell’anno: a regime genererà «importanti sinergie, quantificabili in circa 100 milioni. Gli oneri dell’operazione sono stimati in circa 50 milioni (incluse altre attività di riorganizzazione), di cui circa 20 milioni sono contabilizzati nel secondo trimestre e circa 30 milioni lo saranno nel secondo semestre», spiega la società. In corso anche un programma di armonizzazione dei prezzi: alla luce dell’andamento dei cambi Luxottica «sta implementando un programma di armonizzazione dei prezzi a livello globale per ridurre le differenze esistenti nei diversi mercati, in particolare in Asia, quando confrontati con quelli europei», conclude il gruppo.

Tags: , ,

Leggi anche questo