Unipd, telescopio Galileo scopre pianeta simile a Terra

Il “padovano” Galileo è il telescopio dell’isola di Las Palmas nelle Canarie che ha permesso di scoprire un nuovo pianeta molto simile alla Terra, visibile a occhio nudo nella costellazione di Cassiopea a soli 21 anni-luce da noi. Le caratteristiche che lo rendono simile al nostro pianeta sono la conformazione rocciosa e la densità di circa 6 grammi per centimetro cubo.

«È un risultato senza precedenti – spiega al Corriere del Veneto il professor Giampaolo Piotto, dell’università di Padova, alla guida del progetto che ha portato alla scoperta – appena abbiamo avuto la conferma della scoperta ho pensato di trovarmi di fronte alla sceneggiatura perfetta del prossimo film di Spielberg. Anche se non è ospitale alla vita, ci stiamo avvicinando sempre più all’individuazione di un pianeta che sia il nostro vero gemello».