A Verona si fa la spesa più economica d’Italia

Due indagini hanno fotografato l’Italia dei consumi: “l’Italia in cifre” dell’Istat che misura la spesa media mensile per consumi delle famiglie; e un’indagine di Altroconsumo che ha preso in esame i prezzi dei prodotti nelle varie regioni italiane. Il Nord spende 831 euro in più rispetto al Sud, nonostante nel Meridione i prodotti siano più cari.

Se si guarda la differenza da regione a regione la differenza è ancora più marcata: la spesa media mensile delle famiglie in Trentino Alto Adige è di 3.073,54 euro, seguite dalle famiglie della Lombardia (2.950,06 euro) e dell’Emilia Romagna (2.883,27 euro). All’opposto, i valori minimi li troviamo in Sicilia (1.778,86 euro) e in Calabria (1.757,82 euro). Si tratta di una differenza tra i valori medi che assume un massimo pari al 74,8% di oltre 1.300 euro. Altroconsumo ha disegnato una mappa della convenienza in Italia rilevando che le regioni più economiche sono soprattutto Toscana, Veneto e Piemonte. Verona è incoronata città più economica, lo scontrino è più corto di 300 euro rispetto alla media.

Tags: ,

Leggi anche questo