Mestrino (Pd), 27 sindaci firmano contro profughi

Sono 27 i sindaci del padovano che hanno firmato un documento presentato oggi in Comune a Mestrino (Padova) per dire “no” a qualsiasi forma di accoglienza dei profughi. Capofila il sindaco di Padova Massimo Bitonci (foto). «Oltre a questi 27 sindaci ci sono anche 40 assessori e consiglieri comunali di altri Comuni ad aver firmato il documento. In tutto solo i sindaci che hanno aderito rappresentano 629 mila abitanti, la maggioranza dei padovani – ha spiegato Bitonci – ma a questo fronte aderiranno sempre più sindaci, sarà un fiume in piena».

L’accordo prevede che i sindaci, oltre a fare fronte comune, adottino ordinanze o regolamenti igienico-sanitari e di pubblica sicurezza ed ogni altra normativa a disposizione per impedire qualsiasi accoglienza. A chiusura dell’incontro il primo cittadino di Padova ha anche chiesto le dimissioni del prefetto di Padova Patrizia Impresa. «Ha allestito la tendopoli di Padova senza nemmeno interpellarci o convocare una Conferenza di Servizi – ha spiegato – ora se ne deve andare da Padova».