Pieve di Soligo (Tv) ricorda poeta Zanzotto

Pieve di Soligo, in provincia di Treviso, dedica la giornata di sabato 10 ottobre, anniversario della nascita, al “suo” poeta, Andrea Zanzotto. Al mattino, alle 9.45, sarà dedicata al suo nome la scuola primaria “Contà”, con recite degli allievi. Nel pomeriggio, alle 17.30, all’Auditorium Battistella-Moccia, si terrà un incontro-dibattito, moderato dall’italianista Francesco Carbognin, con letture di Pierluigi Tomasi e interventi dell’inviato del Corriere della Sera Marzio Breda e del poeta Luciano Cecchinel, sull’attualità del pensiero e della poetica zanzottiana. In serata la proiezione del film Amarcord, in versione restaurata, di Federico Fellini, con cui Zanzotto collaborò a lungo.

L’iniziativa è stata elogiata dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con un messaggio al sindaco della cittadina trevigiana, Stefano Soldan. Scrive il capo dello Stato: «L’intitolazione della scuola elementare ad Andrea Zanzotto, una tra le voci poetiche più alte del nostro Novecento, è un evento di forte valore simbolico, che attesta il rapporto stretto e fecondo tra il grande poeta e il suo paese natale, fonte inesauribile di ispirazione. Auguro a tutti i giovani, e in particolare ai giovani di Pieve di Soligo, di avvicinarsi sempre più alla conoscenza della vita e dell’opera del loro eccezionale concittadino, mantenendone viva la memoria e traendo dalla sua arte l’amore per il bello, la cultura e quell’aspirazione al progresso spirituale della Nazione di cui parla esplicitamente la nostra Costituzione all’articolo 4».