Confindustria, Dolcetta: «Squinzi chiarisca sui contratti»

Il vicepresidente vicentino di Confindustria, Stefano Dolcetta, smentisce le dimissioni e scrive al presidente Giorgio Squinzi per sollecitare un chiarimento «sulla questione contrattuale». Oggi si dovrebbe tenere un incontro per parlare del futuro delle relazioni industriali, delega in capo all’ad della Fiamm. Dolcetta in particolare condivide le perplessità della Federmeccanica sull’ultimo rinnovo contrattuale dei chimici.

Sotto accusa la linea tenuta da Squinzi che non avrebbe redatto un decalogo certo per la contrattazione con il risultato che i chimici prima e Federalimentare poi non si sono sentiti minimamente legati a un indirizzo comune e hanno agito in totale e piena autonomia. Ad aggiungere incertezza anche la corsa alla sucessione alla presidenza di Confindustria.

Tags: ,